Studi

Enrico Buselli è un imprenditore nel settore del turismo. Diplomato in lingue straniere ha studiato economia e gestione dei servizi turistici presso l’Università di Economia di Bologna. Diplomato Barman e Sommelier professionista studia con entusiasmo l’evolvere del settore dell’ospitalità mondiale e segue costantemente corsi di aggiornamento sul management alberghiero.

Carriera

Nel 1997 inizia la carriera professionale lavorando a tempo pieno per 8 anni in alberghi a 5 stelle della catena Baglioni Hotels in Punta Ala ed in quelli della Sheraton Hotels in Firenze.

Nel 2004 inizia la carriera di imprenditore, aprendo in locali del centro storico di Volterra di proprietà della famiglia un Ristorante Bistrot. La ristrutturazione ha visto la partecipazione della Soprintendenza Archeologica della Toscana, grazie alla quale sono stati riportati alla luce importanti reperti archeologici etruschi, romani e medievali. Il ristorante sorge su di un pavimento in cristallo. Sostenitore di un’alimentazione naturale e vegetariana trasforma la cucina del suo Bistrot in tali direzioni.

Nel 2010 a Milano incontra Pietro Leemann e Simone Salvini con i quali inizia un progetto di scuola di cucina vegetariana e naturale itinerante su tutto il territorio nazionale. Il progetto itinerante dura 4 anni e raggiunge risultati straordinari. Per 3 anni partecipa con il progetto scuola all’evento Identità Golose di Milano, nel 2012 collabora con lo Chef Salvini all’apertura del ristorante OPS di Roma e nel 2015 all’apertura del ristorante Lord Bio di Macerata. Dal 2015 è partner di Joia Academy la scuola di cucina vegetariana gourmet di Pietro Leemann di Milano.

Dal 2012 è co-fondatore del progetto Chemiurgia, finalizzato alla riscoperta di processi industriali vegetali e sostenibili. Dopo la creazione di “Toscanapa” (progetto internet di informazione e di aggregazione) diviene membro del direttivo di un consorzio di produttori e di varie associazioni di categoria. Nel 2015 è co-fondatore di Smart City Volterra, un progetto attraverso il quale viene promossa una piattaforma di soluzioni in rete dal carattere vegetale, innovativo e sostenibile. Nel 2016 è co-fondatore del progetto Hemp School, un percorso di formazione internazionale nel campo dell’industria vegetale.

Nel 2013 assume la consulenza aziendale per la realizzazione della “Città del Vino di Bolgheri” a Castagneto Carducci. Con il ruolo di direttore esecutivo, a stretto contatto con la proprietà, sono stati realizzati quindici appartamenti, un ristorante, una pizzeria, un’enoteca, un centro congressi ed un museo del vino. Nel 2016 ne assume la direzione dell’accoglienza, del reparto information technology e del marketing management. Dal 2017 è online specialist del progetto World Wine Town.

Nel 2016 inizia un progetto di ospitalità diffusa territoriale alberghiero, basato su collaborazioni sinergiche con hotel, agriturismi, proprietari di residenze, piccoli e medi comuni della Toscana, con l’obiettivo di mettere in rete le migliori strategie al fine di gestire al meglio i fenomeni internazionali dell’house sharing e del property management in chiave territoriale. Nel 2017 è responsabile dello sviluppo dei progetti Albergo Diffuso Volterra, Albergo Diffuso Montieri e House Sharing Tuscany.

IT Skills

Machintosh, Windows, OTA, Channel PMS, Brand Reputation, Suite Apple iLife, Suite Open Office, Photoshop, HTML, WordPress CMS, Database, Newsletter Campaign, Social Network, SEO.